Flyspray, disinfestazione zanzare, costo, prodotti e quando farla

  • 0
  • 7 settembre 2015

Disinfestazione zanzare, costo, prodotti e quando farlaFLYSPRAY Insetticida aerosol a base di Piretro Presidio Medico-Chirurgico – Registrazione n. 1348 del Ministero della Salute Composizione  100 g di prodotto contengono Estratto di Piretro 50% g 0,80  Piperonil Butossido tec. g 3,00  Petrolio deodorato g 15,40  Propellente Propan-Butano q.b. a 100 distrugge rapidamente tutti gli insetti: mosche e zanzare, mosconi,moscerini,scarafaggi, formiche, pulci che si trovano in case, ospedali, alberghi,ristoranti,mense, negozi, mezzi di trasporto, stabilimenti, aziende agricole.

Grazie  all’effetto paralizzante del Piretro è anche efficace contro vespe e vespai, minimizzando  i rischi di punture per l’operatore.

Per il controllo degli insetti striscianti la bombola è munita di una cannuccia, che va asportata per nebulizzare nell’aria contro mosche e zanzare.

• Contro insetti striscianti: dirigere la cannuccia in modo da far penetrare il prodotto in fessure, crepe, angoli, sotto i lavelli e le cucine, dietro i frigoriferi, ecc. dove normalmente si annidano scarafaggi e altri insetti.Contro insetti volanti: togliere la cannuccia dal tasto e nebulizzare nell’aria,dirigendo il getto verso l’alto: 3-5 secondi ogni 30 m3 di spazio Non usare il prodotto in quantità eccessiva o impropria.

In ambienti di normali dimensioni non superare l’erogazione di 4-5 secondi Ripetere il trattamento solo quando necessario e dirigere il getto verso l’alto lontano dalle persone.Se il prodotto viene usato in luogo ove si soggiorna lungamente o nelle camere da letto è bene areare il locale prima di soggiornarvi nuovamente.Estremamente infiammabile.

Pericoloso per l’ambiente: nocivo per gli organismi acquatici. Puo’ provocare a lungo termine effetti negativi per l’ambiente acquatico.E’ un insetticida. Leggere attentamente le avvertenze.Quanto riportato sulla presente scheda è conforme all’etichetta approvata dal Ministero della Salute

Il problema nei periodi caldi è abbastanza grave, per questo è importante sapere come fare una buona disinfestazione zanzare. Le zanzare appartengono allo stesso gruppo delle mosche e come tali hanno un unico paio di ali. In genere hanno gambe lunghe e sottili e una testa con una proboscide di primo piano.

Le zanzare hanno corpi snelli con le gambe lunghe. Mentre la loro dimensione varia secondo la specie, la maggior parte delle zanzare sono più piccoli di 15 mm di lunghezza e pesano meno di 2,5 mg. Anche se le zanzare appaiono fragili, sono insetti molto resistenti e le zanzare femmine possono prelevare il sangue da una varietà diverse di animali.
Questi prodotti sono i migliori per la tua disinfestazione:
>Preferiscono essere più attive dal tramonto fino all’alba, non amano tanto il sole in quanto potrebbero essiccare e morire.
Le zanzare si nutrono di sangue per contribuire a generare le loro uova, ma gli adulti di zanzara maschi e femmine si nutrono anche  di nettare dai fiori. Le larve si nutrono a seconda della specie di materiale vario. La maggior parte si cibano di piccoli organismi acquatici. Alcune specie sono predatori e si nutrono di altre zanzare, è importante sapere come fare la disinfestazione delle zanzare e quando farla.

Disinfestazione zanzare

Le zanzare preferiscono l’acqua stagnante in cui deporre le uova. Infestano stagni, paludi, e ambienti con zone umide. ma crescono e proliferano anche in ambienti che non sono il loro habitat naturale. Molte specie di zanzare utilizzano contenitori di acqua per depositare le uova, come per esempio i sottovasi e nel giardino.

L’acqua è il posto migliore per deporre le uova, dopo la parte aerea del loro ciclo di vita, le femmine tornano all’acqua per gettare un nuovo uova fertili. Zanzare femmina solitamente depongono le uova sulla superficie di acqua o in zone in cui l’acqua può salire, inondano le uova, e stimolarli a covare.

L’acqua è anche una fonte di cibo, mentre le zanzare sono nella loro fase acquatica. Le zanzare si nutrono di molti tipi di particelle che si trovano in acqua. Mentre l’acqua è la fonte di cibo zanzara, ma crea anche la possibilità che la zanzara acquatica può diventare cibo per altri animali, come il pesce.

Dopo l’accoppiamento, le femmine di solito cercano un pasto di sangue per facilitare la produzione di uova.

Come capire quando c’è un’infestazione di zanzare

I segni sono il ronzio delle femmine e i loro morsi. Le persone hanno reazioni differenti alle punture, che vanno da una lieve irritazione a intensa infiammazione e gonfiore.

Differenza tra la zanzara maschio e femmina

La maggior parte delle differenze tra zanzara maschio e femmina sono difficili da vedere senza utilizzare una lente di ingrandimento o un microscopio. Tuttavia, altre differenze sono abbastanza facili da vedere se si sa cosa si sta cercando:

La zanzara maschio non si nutre di sangue, mentre le femmine si. In generale, la zanzara maschio è più piccola rispetto alla femmina di questa specie e vive una vita più breve.

La disinfestazione delle zanzare è solitamente efficace cercando di eliminare le loro zone preferite e utilizzando prodotti per eliminare le zanzare che sono certamente necessari. Dal momento che le zanzare si sviluppano in acqua, eliminare le fonti d’acqua favorevoli per la loro riproduzione.

Bisogna come prima cosa per fare un trattamento zanzara, fare un’ispezione delle zone colpite individuando il tipo di zanzara che causa il problema. Una volta che è stato fatto il controllo si dovrà fare un piano preciso per la disinfestazione  zanzare.

I primi posti da controllare sono le zone che più facilmente raccolgono l’acqua dopo la pioggia, come grondaie intasate, giardino, vespai allagati, acqua in piscina, acqua che si raccoglie nelle botti, piscine dei bambini, barche scoperte, cavità degli alberi.

Consigli per eliminare le zanzare:

+ Rimuovere l’acqua stagnante causato da costruzione pozzanghere,infiltrazioni delle piscine, prato e giradino.

+ Controllare irrigazione e drenaggio fossati per perdite o infiltrazioni e mantenere libero il flusso di acqua .

+ Realizzare e favorire il drenaggio dell’acqua dell’irrigazione.

+ Rimuovere regolarmente detriti galleggianti dagli stagni.

+ Eliminare contenitori d’acqua artificiali .

+ Pulire le grondaie.

+ Cambiare spesso l’acqua per abbeverare gli animali

+ Riempire le cavità degli alberi con sabbia o realizzare anche qui un drenaggio per non far accumulare l’acqua.

Mantenere un ambiente pulito è fondamentale perché molti tipi di zanzare riposano nella vegetazione intorno alla casa durante le ore diurne.

Disinfestazione zanzare quando farla? Prevenire è meglio che curare, infatti è opportuno intervenire prima della loro comparsa, in modo da evitare il problema quando ormai le zanzare hanno preso “la residenza”. Ci sono prodotti efficaci per la disinfestazione delle zanzare che sono insetticidi per la vegetazione e l’applicazione di prodotti insetticidi microbici che causano la mortalità zanzara nei loro ambienti acquatici.

Contattaci per ordinare i prodotti o per un preventivo su misura gratuito! contatta ora

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi